giovedì 7 febbraio 2019

CASA SERENA GIARDINO DEI 5 SENSI


A Casa Serena gli anziani avranno il “Giardino dei cinque sensi”
Firmato un protocollo d’intesa tra Comune di Magione e Fondazione Zefferino Rinaldi per la realizzazione del progetto

- Un giardino in grado di stimolare i cinque sensi nelle persone anziane è il progetto che la Fondazione Casa serena Zefferino Rinaldi sta portando avanti con la collaborazione e il contributo dell’amministrazione comunale. L’impegno al riguardo ha portato alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra il sindaco Giacomo Chiodini, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Magione e Adriano Sorci, presidente della Fondazione. Presente alla firma anche l’assessore comunale alle politiche sociali, Eleonora Maghini.

Nel documento viene definita anche la possibilità, a conclusione dei lavori, dell’utilizzo occasionale della corte e relativo giardino per lo svolgimento di manifestazioni culturali e di animazione sociale organizzate dal Comune o dalla stessa Fondazione aperte al pubblico e soprattutto a beneficio della comunità locale.

Finalità della progettazione, curata dalla studio agronomico Martina Pedrazzoli, è la creazione di un luogo piacevole che può essere vissuto con tutti i cinque sensi: la vista con i colori dei fiori e i vecchi mosaici presenti sul manufatto in pietra che verranno restaurati, l’udito con lo zampillo dell’acqua della fontana e con i suoni proveniente da una voliera, il tatto tramite i diversi materiali che verranno utilizzati e le piante specifiche, il gusto con i frutti degli alberi che vi verranno piantati e l’olfatto con il profumo delle piante aromatiche. Con il bel colonnato che si rincorre lungo tutte le mura che lo circondano, il giardino di Casa Serena ha anche caratteristiche di notevole interesse architettonico che verranno valorizzate proprio con i lavori di ristrutturazione.

“Nello svolgere un’attività di accoglienza per le persone anziane – spiega il presidente Sorci – abbiamo sempre posto la massima attenzione alla salvaguardia del patrimonio, al mantenimento degli equilibri annuali di gestione garantendo contestualmente la qualità dei servizi offerti”. “In questa ottica – fa sapere – al fine di garantire il miglior servizio di benessere degli ospiti, intendiamo sistemare una zona dell’area verde di nostra proprietà per realizzare il “giardino dei cinque sensi”. Il progetto, che prevede la riqualificazione dello spazio, nasce con lo scopo di rispondere ai bisogni degli anziani che presentano difficoltà psicomotorie e perdita delle capacità percettive”.

Nella progettazione sarà data la massima attenzione alla sicurezza degli ospiti con rampe dotate di pavimentazione antiscivolo e corrimano a doppia altezza dotato di maniglie. Elemento caratterizzante sarà la presenza di spazi riservati agli orti allo scopo di rendere l’utente autonomo nella coltivazione di piccoli ortaggi e erbe aromatiche con fioriere rialzate e appositamente progettate per consentire di effettuare lavori di giardinaggio anche a persone impossibilitate alla deambulazione.

All’interno del giardino una piccola piazza sarà luogo di incontro per iniziative sia private che pubbliche.

mercoledì 6 febbraio 2019

Cioccolato e cashmere per San valentino Lovers
Sabato 9 Febbraio 2019 dalle ore 10 alle ore 19 presso il Factory Store Lamberto 

Losani.Lamberto Losani e Spagnoli Confiserie du chocolat, hanno creato per l’evento annuale uno special gift per San valentino Lovers.
“L’idea – spiegano gli organizzatori - è nata dall’incontro di due abilità che lavorano in ambiti diversi e ciò che li unisce è il gusto, la piacevolezza dei loro prodotti, chi per il palato, chi per il piacere di indossare un bel “pul Lovers”.Creatività, qualità delle materie prime e il saper fare sono gli ingredienti base e il “credo” sia di Luisa che di Lamberto e la loro iniziativa e intraprendenza li contraddistingue nel mercato italiano ed internazionale”.

Sabato sarà l’occasione per poter gustare e vedere le loro creazioni presso il Factory Store Lamberto Losani Via Frà Filippo Longo, 48, Magione.

SCOPERTO AUTORE ABBANDONO RIFIUTI

Le indagini della Polizia locale di Magione scoprono un altro responsabile di abbandono di rifiuti
Il materiale, segnalato in varie parti del territorio, era stato lasciato dal titolare di una ditta che effettua tinteggiature

 Gli agenti della polizia locale di Magione sono intervenuti nei giorni 29 e 31 settembre in località Casenuove e zona autodromo dove sono stati rinvenuti una notevole quantità di rifiuti speciali e pericolosi abbandonati. Le due discariche sono state individuate su segnalazione di un privato cittadino e di guardie ambientali. Le indagini effettuate dagli agenti sul materiale abbandonato hanno attestato che tutti i rifiuti erano riconducibili a un unico responsabile subito individuato. Si tratta di un imbianchino titolare di una ditta nella zona. Il materiale abbandonato proviene dai cantieri dove ha lavorato
. L’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica.

venerdì 1 febbraio 2019

LAVORI PONTE CAINA

Ponte torrente Caina, chiusura temporanea del traffico per i lavori di ampliamento
L’allargamento consentirà il transito in piena sicurezza dei tanti veicoli, compresi bus e mezzi agricoli

Chiusura al traffico della strada comunale Villa - torrente Caina, località Pucciarella di Magione, da lunedì 4 al 18 febbraio per il completamento dei lavori di ampliamento del ponte. La chiusura riguarda sia il traffico veicolare che quello pedonale.

I lavori, partiti lo scorso mese di ottobre, riguardano l’ampliamento della sede stradale del ponte sul Caina a Collesanto di Magione. Il “nuovo” ponte avrà due corsie di almeno 3 metri di larghezza e un passaggio pedonale laterale: elementi che garantiranno finalmente il transito in piena sicurezza dei tanti veicoli, compresi bus e mezzi agricoli, che quotidianamente lo utilizzano.

L’opera, finanziata con fondi propri e regionali, è stata interamente progettata dall’ufficio lavori pubblici del comune di Magione.