mercoledì 13 novembre 2019

AVIS MAGIONE AUMENTANO LE DONAZIONI

A sx il presidente Luciano Taborchi
Da luglio ad ottobre  un indice di prenotazione complessivo del 51%, un donatore su due ne ha  usufruito
Avis Magione si prepara al Natale organizzando nuovi eventi ed aumentando le donazioni. 
Tra i prossimi eventi la partecipazione a Olivagando il 16 e 17 novembre

Aumentano le donazioni dell'Avis Magione. Nella seconda parte dell’anno infatti, la sezione magionese ha cambiato marcia, facendo registrare risultati paragonabili agli anni migliori. 267 donazioni in 4 mesi (244 sangue e 23 plasma), con il picco delle 75 a luglio (secondo miglior risultato mensile nella storia dell’Associazione), 40 nuovi donatori, 20 recuperi tornati a donare dopo oltre due anni. 

Numeri che danno valore alla grande attività svolta dai volontari avisini, rappresentati dal Presidente Roberto Taborchi. 
“Siamo davvero soddisfatti di questi risultati - fa sapere Taborchi -, maturati grazie al rafforzamento del nostro impegno nell’accoglienza e nella promozione del servizio di prenotazione. Cerchiamo infatti di essere presenti almeno una volta a settimana al Sit di Perugia per incontrare e parlare con i donatori prima, durante e dopo la donazione, capirne le necessità e chiarire i loro dubbi, facendoli sentire a proprio agio in ogni momento. Siamo la seconda Avis in Umbria per utilizzo del servizio di prenotazione, che permette contattandoci di scegliere in anticipo giorno ed ora esatta della donazione, risparmiando tempo e saltando così la fila. Da luglio ad ottobre abbiamo avuto un indice di prenotazione complessivo del 51%, un donatore su due ne ha quindi usufruito". 

Per quanto riguarda i prossimi eventi l'associazione, in occasione di Olivagando parteciperà sabato 16 novembre alla conferenza di apertura, in cui la dietista-nutrizionista Maria Chiara Giraldo relazionerà sui corretti stili di vita del donatore ed i vantaggi dell’olio nella dieta mediterranea; domenica 17 verrà riproposta la tradizionale donazione di gruppo “Olivagando al Sit”, con ritrovo alle 8.15 al bar “La Meglio Gioventù”; nel pomeriggio  postazione musicale ed informativa insieme a DJ e Staff Freelake. 
"In vista del Natale - fa sapere il presidente - abbiamo in cantiere un grande appuntamento per lunedì 16 dicembre, quando al Teatro Mengoni proporremo “Gocce di Coraggio”, serata in cui abbineremo Sport, Musica e Solidarietà con importanti ospiti, come Giacomo “Jack” Sintini, Stefano Selva, Marco Cruciani e la chitarra di Federico Freddy Wales Valeri. In queste ultime settimane del 2019 chiediamo ai donatori di continuare a svolgere con questo generoso spirito la loro straordinaria opera, remando tutti insieme verso lo stesso obiettivo: salvaguardare la struttura ospedaliera, le cui attività quotidiane necessitano del nostro costante contributo per garantirne l’autosufficienza”.

martedì 12 novembre 2019

MOSTRA "DONNA VEDE DONNA"

“Donna vede Donna” – Nove fotografe al Museo della Pesca
La mostra, allestita negli spazi espositivi del Museo della Pesca e del Lago Trasimeno di San Feliciano, rimane aperta fino al 29 dicembre

Fino al prossimo 29 dicembre saranno gli spazi espositivi del Museo della Pesca e del Lago Trasimeno di San Feliciano ad ospitare la collettiva di opere fotografiche, corredate da versi poetici, dal titolo “Donna vede Donna”. 


 In mostra opere firmate da nove artiste che attraverso l’obiettivo colgono le molteplici sfaccettature femminili e mettono in risalto la dolcezza, la bellezza e la centralità sociale delle donne.

L’evento è coordinato da Marco Pareti e Stefano Fasi con la collaborazione di Marina Sereda e Graziella Mallamaci, all’interno dei progetti Trasimeno in Dialogo e Ars Cultura.
Donna vede Donna, di respiro internazionale, ha come sfondi distintivi il suggestivo lago Trasimeno e la bellissima Umbria, con qualche sporadica immagine ripresa fuori regione.
Le fotografe sono nove, amatoriali e professioniste, tra italiane, russe e albanesi: Sara Belia, Roberta Costanzi, Elena Kovtunova, Antonella Marzano, Lorena Passeri, Rita Peccia, Antonella Piselli, Anastasia Trofimova, Reinilda Zajmi. Le cinque autrici sono di origine italiana, russa e giapponese: Sara Belia, Naoko Ishii, Graziella Mallamaci, Mariapia Scarpocchi e Marina Sereda. 

Gli elaborati sono stati creati e assemblati per la realizzazione di una mostra itinerante al femminile rivolta a tutti, adulti e bambini, soprattutto pensata per sensibilizzare i giovani, attraverso un messaggio positivo e gioioso, sull’importanza e la rilevanza della donna nella vita quotidiana e nei suoi molteplici ruoli.
“La collettiva Donna vede Donna – ha sostenuto Marco Pareti in occasione dell’inaugurazione – non vuole essere un’esposizione competitiva di bravura tecnica e artistica delle fotografe e delle autrici, ma desidera sottolineare la femminilità da più e con più punti di vista, secondo la personale origine ed estrazione culturale e sociale”.
Per la direttrice del Gal Trasimeno-Orvietano Francesca Caproni si tratta di una iniziativa di qualità che si inserisce a pieno titolo nella più ampia operazione in corso al Trasimeno di recupero delle tradizioni e delle storie locali. 
“È un evento – ha commentato l’assessore alla cultura del Comune di Magione Vanni Ruggeri – che sa entrare in relazione con il territorio; un progetto di “cittadinanza consapevole”. C’è un diverso modo di essere fotografi tra uomo e donna – ha poi fatto notare: le donne hanno una particolare capacità di entrare in empatia con il soggetto che hanno di fronte”.
La mostra si avvale del supporto del GAL Trasimeno-Orvietano e del patrocinio del Comune di Magione con la collaborazione della proloco di San Feliciano, del Museo della Pesca e del Lago Trasimeno, di Sistema Museo, della Cooperativa Pescatori del Trasimeno, di Trasimeno in Dialogo e Ars Cultura.


OMAGGIO MISERICORDIA MAGIONE AL CORPO DEI VIGILI DEL FUOCO



La Misericordia di Magione rende omaggio ai vigili del fuoco di Alessandria 
Accompagnati dal sindaco Giacomo Chiodini hanno deposto una corona al monumento ai caduti del comando provinciale di Perugia

I volontari della Misericordia di Magione accompagnati dal vice governatore Fabrizio Alunni e il responsabile del settore protezione civile Filippo Rigucci, ha reso omaggio al corpo dei vigili del fuoco colpito dal lutto per la perdita di Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo, i tre vigili del fuoco morti nello scoppio della cascina di Quargnento ad Alessandria.

Accompagnati dal sindaco Giacomo Chiodini hanno deposto una corona al monumento ai caduti del comando provinciale di Perugia portando la propria vicinanza e cordoglio per la perdita.

Presenti il comandante Michele Zappia dei vigili del fuoco di Perugia e il funzionario Maurizio Fattorini.




lunedì 11 novembre 2019

OLIVAGANDO CENTRO STORICO MAGIONE

Simone_Rugiati_Olivagando
La manifestazione di promozione dell’olio nuovo e dei prodotti si terrà nel centro storico di Magione il 16 e 17 novembre
Lo chef Simone Rugiati ospite d’onore sabato 16 novembre a Olivagando
Street food, mostre, sfilate di moda, trekking, tour nei frantoi, concerti, eventi sportivi, per un fine settimana all’insegna del buon vivere

Lo chef Simone Rugiati, conduttore della trasmissione “Cuochi e fiamme”, sarà ospite d’onore per la ventesima edizione di Olivagando in programma il 16 e 17 novembre nel centro storico di Magione. Il noto cuoco e conduttore televisivo sarà al Teatro Mengoni sabato 16 alle ore 18.00 con il talk show “Prima materia” dove parlerà di corretta alimentazione.

Dopo il successo dell’anteprima di Olivagando in viale Umbria, organizzata dal Comune di Magione in collaborazione con le attività commerciali e le associazioni del territorio, la manifestazione si sposta nel centro storico del comune. 


Due giorni di eventi per entrare nell’affascinante mondo dell’olio d’oliva per scoprirne i luoghi di coltivazione dell’olivo con passeggiate a cavallo e a piedi; i punti di produzione dell’olio dove si potranno scoprire le differenti tecniche di molitura e, soprattutto, apprezzare le diverse qualità di olio grazie alla navetta che consentirà la visita guidata, con degustazioni, ai frantoi: CM Centumbrie, Mancianti, Fattoria Luca Palombaro e Poetia; la possibilità di conoscerne le qualità con gli incontri e le degustazioni a cura di Assoprol e dell’associazione Strade dell’olio Dop dell’Umbria, Frantoi Aperti; e, naturalmente, gustarlo su una semplice bruschetta o come condimento per piatti tipici della tradizione umbra con i 18 assaggi che compongono il percorso di degustazione nelle due giornate dalle 16.30 alle 20.

Ad arricchire le due giorni della manifestazione: concerti, mostre fotografiche e di artigianato, laboratori per bambini e adulti, presentazione di libri, eventi sportivi, iniziative di associazioni impegnate nel sociale e, a cura dell’associazione commercianti del centro storico ViviMagione, uno degli appuntamenti più fashion, la sfilata di moda sulla scalinata Gramsci domenica 17 alle ore 18.

Domenica 17, ore 18, teatro Mengoni, cerimonia di premiazione del concorso fotografico Le dolci colline e riconoscimento al miglior olio del concorso La dolce goccia promosso dal Comune di Magione in collaborazione con Assoprol. Al concorso, che prevede due categorie, possono partecipare tutti gli oli extra vergini di oliva prodotti nella campagna olearia 2019 nei comuni di Castiglione del Lago, Città della Pieve, Corciano, Magione, Paciano, Panicale, Passignano del Trasimeno, Piegaro e Tuoro sul Trasimeno.

“Ringrazio –
è il commento di Silvia Burzigotti, assessore alle attività produttive - quanti hanno collaborato alla realizzazione di un programma che anche quest’anno ha messo insieme tutte le realtà associative del territorio dalle pro loco alle associazioni sportive, ricreative e le attività commerciali. Da tutte è venuta la forte volontà di impegnarsi affinché anche Magione possa essere protagonista nel promuovere uno dei prodotti che più la caratterizzano, sia perché molto del territorio comunale è coltivato ad olivi, sia perché nella nostra realtà operano produttori che sono delle vere eccellenze, in grado di catturare il gusto del visitatore. Questa credo sia un’ottima occasione per scoprirlo”.







giovedì 7 novembre 2019

OLIVAGANDO IN VIALE UMBRIA

Olivagando, primo appuntamento in viale Umbria con degustazioni, mostre e laboratori
anteprima della manifestazione di promozione dell’olio nuovo

Domenica 10 novembre, dalle 17 in poi, appuntamento con l’olio nuovo in viale Umbria, a Magione, per l’anteprima di Olivagando, manifestazione organizzata dal Comune di Magione. 

Numerosi eventi e degustazioni animeranno il pomeriggio curato dalle attività commerciali della zona tra cui uno mostra fotografica diffusa nei negozi che aderiscono all’iniziativa, laboratori per bambini, massaggi con olio e musica dal vivo con il duo Luca e Benedetta.

Degustazioni di prodotti tipici con ceci preparati dal ristorante-pizzeria Le Rocce, pizza all'olio preparata dall'antica panetteria Ballerini, bruschette con l'olio nuovo della società agricola Poetia e vino offerto dall’azienda agricola Pucciarella.


Dalle ore 17, nello Studio Difoto, laboratori per bambini: Play oil a cura di Helen Doron English e costruisci la tua bottiglia d’olio a cura di Fil di Lago e Paola Mezzasoma Penny Lane.

Le aziende che aderiscono all'iniziativa sono: AngelRoad, bar Terradura Magione, Dodi's sport, Donatella Boccioli abbigliamento, Edilceramica Magionese, Il mondo di Lety, Lando Rinaldini trading company, Luciana Bottausci Millepiante garden center, Penny Lane, La Proposta boutique, Studio Difoto, Zugaroni pelletteria

Olivagando prosegue il 16 e 17 novembre nel centro storico di Magione.

giovedì 31 ottobre 2019

STAGIONE DI PROSA MENGONI 2019/2020

Cesare_Bocci_Tiziana_Foschi
Partita la campagna abbonamenti per la stagione di prosa e danza del Teatro Mengoni
Un cartellone ricco delle migliori novità nel panorama italiano tra volti noti della Tv, incursioni nello sperimentale e nuovi nomi della scena italiana. Primo spettacolo venerdì 15 novembre

Partita la campagna abbonamenti alla stagione di prosa e danza 2019/2020 del Teatro Mengoni di Magione. 



Un cartellone ricco delle migliori novità del panorama teatrale italiano caratterizza l’offerta che il Teatro stabile dell’Umbria e il Comune di Magione hanno messo insieme per la prossima stagione. Tra i nomi di spicco della Tv, Cesare Bocci e Dario Ballantini; tra i giovanissimi, ma già di successo, Liv Ferracchiati. In scena testi diventati icone del teatro come Tutta casa, letto e chiesa di Franca Rame e Dario Fo o personaggi come Petrolini e Pulcinella. Per la danza anteprima nazionale con Love Poems

Per la prima volta con Storie nel baule, un appuntamento fuori abbonamento dedicato alle famiglie.
“Mi piace sottolineare – è il commento di Gianfranco Zampetti, direttore artistico del teatro Mengoni – l’alta qualità degli spettacoli proposti, con una forte attenzione ai giovani, che fanno del Mengoni un punto di riferimento per gli amanti del teatro. Un mix di classico sperimentale danza, che consente a tutti gli spettatori di poter avere una visione a tutto tondo di quello che è il teatro. Senza dimenticare che il teatro è emozione, la possibilità di vivere una storia con personaggi reali passando dall’ironia al comico, dal dolore alla gioia in un coinvolgimento totale”. 
“Siamo lieti che il nostro teatro – fa sapere Zampetti - abbia uno stretto contatto con la scuola perché è fondamentale che questo contenitore culturale venga apprezzato dalle nuove generazioni, che lo vivano e ne comprendano il valore per la loro crescita”. 
“Come direttore artistico – prosegue - esprimo anche la mia soddisfazione nel vedere che questo teatro, per la qualità offerta, è sempre di più scelto per delle residenze artistiche da parte di compagnie che poi portano il loro spettacolo in altri teatri. Questo premia la nostra organizzazione, il modo in cui lavoriamo. Voglio sottolineare anche la scelta fatta di proporre fuori abbonamento uno spettacolo adatto anche ai più piccoli. Una proposta che porta la stagione teatrale ad ampliare il proprio pubblico diventando veramente aperta a tutti, da 0 a 90 anni”.
“Il calendario completo della stagione 2019/2020 – fa sapere Vanni Ruggeri, assessore alla cultura del comune di Magione – a cura del Teatro stabile dell’Umbria, intende riaffermare appieno il ruolo di assoluto valore che negli anni il teatro Mengoni ha saputo ritagliarsi all’interno del circuito regionale. 
L’impegno dell’Amministrazione comunale ha puntato con convinzione a confermare quantitativamente, e a potenziare qualitativamente, l’offerta teatrale, mantenendo nel contempo i prezzi di biglietti e abbonamenti a livelli davvero molto contenuti”.

“Anche quest’anno –
afferma Nino Marino, direttore del Teatro stabile dell’Umbria - il cartellone è composto da spettacoli di altissima qualità, con grandi nomi della scena italiana e che Magione continua così a mantenere l’importante posizione che si è conquistato negli anni fra i teatri della regione, grazie a un pubblico attento e sempre pronto ad accogliere le nuove istanze del teatro e della danza.”
IL PROGRAMMA

Il cartellone fa proprie le novità del teatro contemporaneo con spettacoli portati in scena da giovanissimi registi come lo spettacolo di apertura, venerdì 15 novembre, Commedia con schianto di Liv Ferracchiati, artista che negli ultimi anni ha ricevuto numerosi riconoscimenti e ha fatto parlare di sé per il suo talento prolifico. È stato tra i pochi giovani artisti italiani presentati al Festival Internazionale della Biennale di Venezia Teatro e recentemente è stato applaudito a Parigi al Teatro de la Ville per il Festival Chantiers. Lo spettacolo è prodotto dal Teatro Stabile dell’Umbria che ha accompagnato praticamente fin dagli esordi il giovane regista e autore.

Ancora una produzione dello Stabile dell’Umbria domenica 8 dicembre con lo spettacolo Nostalgia di Dio scritto e diretto da Lucia Calamaro. 

Valentina_Lodovini
Giovedì 19 dicembre, Valentina Lodovini interpreta quattro diversi personaggi femminili nel popolare testo di Dario Fo e Franca Rame Tutta casa, letto e chiesa. 
Uno dei volti amati della Tv, Cesare Bocci in scena con Tiziana Foschi, domenica 9 febbraio, presenta Pesce d’aprile, racconto di un grande amore che la malattia rende ancora più grande.

Venerdì 21 febbraio Dario Ballantini, trasformista di Striscia La Notizia, porta a teatro un cavallo di battaglia del suo repertorio giovanile: il grande Ettore Petrolini.
Venerdì 6 marzo Mi amavi ancora dalla raffinata ed eccellente scrittura ricca di colpi di scena e densa di umorismo di Florian Zeller con protagonisti Ettore Bassi e Simona Cavallari.
In chiusura di stagione venerdì 20 marzo Valerio Apice in Pulcinellesco ci racconta l’eterna storia di Pulcinella alternando prosa, poesia, canzoni, con un ritmo serrato in cui lo spettatore è giocosamente coinvolto.


Per la danza la MM Contemporary Dance Company, realtà di eccellenza della danza italiana, domenica 19 gennaio con Love poems presenta una serata composta da due coreografie di grande fascino in anteprima nazionale.

Domenica 24 novembre, alle 17, per la prima volta un appuntamento fuori abbonamento dedicato alle famiglie, Storie nel baule, uno spettacolo di teatro di narrazione e manipolazione della carta in cui dalle mani e dalla voce di Giuditta Fornari prendono vita piccole storie meravigliose, che stimolano la fantasia, coinvolgendo il giovane pubblico nel processo creativo.

martedì 29 ottobre 2019

CONCORSO LE DOLCI COLLINE


2018: "Gli antichi olivi" di Mario Pennicchi e Mario Cirulli
Per Olivagando torna il concorso fotografico 
“Le dolci colline”
Il premio ha lo scopo di valorizzare il patrimonio paesaggistico del lago e, in particolare, quello olivicolo

In occasione della manifestazione “Olivagando 2019. Festa dell’olio e dei sapori d’autunno” che avrà luogo a Magione il 10, 16 e 17 novembre, viene indetto, in collaborazione con “Assoprol Umbria soc. coop.”, un premio fotografico incentrato sulla valorizzazione del patrimonio paesaggistico, in particolare di quello olivicolo nei comuni ricadenti nel bacino del Lago Trasimeno.

Le fotografie dovranno essere scattate nel territorio ricadente nei comuni di: Magione, Passignano del Trasimeno, Tuoro sul Trasimeno, Castiglione del Lago, Panicale, Città della Pieve, Paciano, Piegaro e Corciano.

Il vincitore sarà decretato da una giuria composta da Lorenzo Dogana, fotografo; Angela Canale, agronomo, rappresentante di Assoprol Umbria; Silvia Burzigotti, assessore attività produttive del comune di Magione.

Ai vincitori saranno assegnati i seguenti premi: al primo classificato un premio del valore di 300 euro, al secondo classificato 200 euro, tutti in prodotti agricoli a chilometri zero.
L’esito delle selezioni sarà comunicato in occasione della cerimonia di premiazione che si svolgerà il 17 novembre al teatro Mengoni di Magione.

I risultati del premio fotografico saranno pubblicati on line sul sito www.magionecultura.it e sulla pagina facebook della manifestazione. La partecipazione al premio è gratuita.