martedì 19 febbraio 2019

VIDEOSORVEGLIANZA AGELLO

Proloco e Comune insieme per sicurezza e aree verdi
Primo progetto di videosorveglianza di frazione che prevede l’installazione di 4 videocamere presentato in occasione dell'assemblea pubblica organizzata dall'amministrazione comunale

Il Comune di Magione e la proloco di Agello insieme per lavorare sulla sicurezza e sulle aree verdi del borgo.

I progetti, illustrati in occasione di una partecipata assemblea pubblica a cui erano presenti il sindaco Giacomo Chiodini e la giunta, prevedono l’installazione di quattro videocamere che consentono di monitorare il traffico in entrata e in uscita dalle quattro più importanti vie di accesso al borgo (viale Trasimeno, via San Pietro Vincioli, via Cupa, via Solitaria incrocio con via Mugnano) e la riqualificazione dell’area verde piazza don Antonio Fedeli.

“Le quattro telecamere – ha spiegato l’assessore comunale alla viabilità Eleonora Maghini – sono una prima risposta che come amministrazione e proloco abbiamo ritenuto necessario dare alla richiesta di maggior sicurezza della comunità agellese colpita lo scorso anno da una raffica di furti in abitazioni e attività. La situazione particolarmente grave fu compresa anche dalla locale stazione dei carabinieri che incrementò il pattugliamento nel paese per arginare il fenomeno malavitoso. Le immagini, che riprendono le targhe di tutti i mezzi, saranno a disposizione delle forze dell’ordine”.

A queste, già previste, si conta di aggiungerne in futuro una quinta da collocare nella nuova rotonda in fase di realizzazione lungo la Pievaiola.

Per quello che riguarda l’area verde, molto frequentata da genitori e bambini del paese per la facile accessibilità, la riqualificazione che sarà realizzata dall’amministrazione comunale prevede la posa di un pavimento in gomma riciclata atossica antitrauma per consentire il gioco in condizioni di maggior sicurezza, lo spostamento di alcuni giochi attualmente collocati in posizioni non adeguate, il ripristino delle zone verdi, in collaborazione con la proloco, che il consumo del terreno ha reso fangose consentendo un ampliamento dell’area giochi, il posizionamento di una staccionata. Gli interventi sono seguiti dai tecnici del Comune.

i volontari si occupano del taglio dell’erba di alcune aree di particolare utilizzo pubblico.

“Da alcuni anni – ha fatto sapere l’assessore Maghini – grazie al patto civico firmato con la proloco, i volontari si occupano del taglio dell’erba di alcune aree di particolare utilizzo pubblico. Anche per quest’area sarà proprio grazie all’impegno dell’associazione se i bambini potranno usufruire di uno spazio più adeguato al gioco”.
il presidente della proloco Francesco Mezzetti
“Si tratta di interventi – ha fatto sapere il presidente della proloco Francesco Mezzetti – che rientrano nelle attività di collaborazione che ci vedono lavorare insieme all’amministrazione per portare migliorie nel nostro paese. Per quello che riguarda il costo di installazione delle telecamere abbiamo potuto contribuire con circa 5mila euro grazie anche alla buona riuscita della nostra festa negli ultimi anni”.

All’incontro è intervenuto anche il brigadiere Eusepi della stazione dei carabinieri di Magione che l’amministrazione comunale e gli intervenuti hanno ringraziato per l’impegno che la compagnia ha messo nel garantire la maggiore presenza di una pattuglia in paese a seguito dei numerosi furti avvenuti lo scorso anno in questa frazione.

giovedì 7 febbraio 2019

CASA SERENA GIARDINO DEI 5 SENSI


A Casa Serena gli anziani avranno il “Giardino dei cinque sensi”
Firmato un protocollo d’intesa tra Comune di Magione e Fondazione Zefferino Rinaldi per la realizzazione del progetto

- Un giardino in grado di stimolare i cinque sensi nelle persone anziane è il progetto che la Fondazione Casa serena Zefferino Rinaldi sta portando avanti con la collaborazione e il contributo dell’amministrazione comunale. L’impegno al riguardo ha portato alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra il sindaco Giacomo Chiodini, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Magione e Adriano Sorci, presidente della Fondazione. Presente alla firma anche l’assessore comunale alle politiche sociali, Eleonora Maghini.

Nel documento viene definita anche la possibilità, a conclusione dei lavori, dell’utilizzo occasionale della corte e relativo giardino per lo svolgimento di manifestazioni culturali e di animazione sociale organizzate dal Comune o dalla stessa Fondazione aperte al pubblico e soprattutto a beneficio della comunità locale.

Finalità della progettazione, curata dalla studio agronomico Martina Pedrazzoli, è la creazione di un luogo piacevole che può essere vissuto con tutti i cinque sensi: la vista con i colori dei fiori e i vecchi mosaici presenti sul manufatto in pietra che verranno restaurati, l’udito con lo zampillo dell’acqua della fontana e con i suoni proveniente da una voliera, il tatto tramite i diversi materiali che verranno utilizzati e le piante specifiche, il gusto con i frutti degli alberi che vi verranno piantati e l’olfatto con il profumo delle piante aromatiche. Con il bel colonnato che si rincorre lungo tutte le mura che lo circondano, il giardino di Casa Serena ha anche caratteristiche di notevole interesse architettonico che verranno valorizzate proprio con i lavori di ristrutturazione.

“Nello svolgere un’attività di accoglienza per le persone anziane – spiega il presidente Sorci – abbiamo sempre posto la massima attenzione alla salvaguardia del patrimonio, al mantenimento degli equilibri annuali di gestione garantendo contestualmente la qualità dei servizi offerti”. “In questa ottica – fa sapere – al fine di garantire il miglior servizio di benessere degli ospiti, intendiamo sistemare una zona dell’area verde di nostra proprietà per realizzare il “giardino dei cinque sensi”. Il progetto, che prevede la riqualificazione dello spazio, nasce con lo scopo di rispondere ai bisogni degli anziani che presentano difficoltà psicomotorie e perdita delle capacità percettive”.

Nella progettazione sarà data la massima attenzione alla sicurezza degli ospiti con rampe dotate di pavimentazione antiscivolo e corrimano a doppia altezza dotato di maniglie. Elemento caratterizzante sarà la presenza di spazi riservati agli orti allo scopo di rendere l’utente autonomo nella coltivazione di piccoli ortaggi e erbe aromatiche con fioriere rialzate e appositamente progettate per consentire di effettuare lavori di giardinaggio anche a persone impossibilitate alla deambulazione.

All’interno del giardino una piccola piazza sarà luogo di incontro per iniziative sia private che pubbliche.

mercoledì 6 febbraio 2019

Cioccolato e cashmere per San valentino Lovers
Sabato 9 Febbraio 2019 dalle ore 10 alle ore 19 presso il Factory Store Lamberto 

Losani.Lamberto Losani e Spagnoli Confiserie du chocolat, hanno creato per l’evento annuale uno special gift per San valentino Lovers.
“L’idea – spiegano gli organizzatori - è nata dall’incontro di due abilità che lavorano in ambiti diversi e ciò che li unisce è il gusto, la piacevolezza dei loro prodotti, chi per il palato, chi per il piacere di indossare un bel “pul Lovers”.Creatività, qualità delle materie prime e il saper fare sono gli ingredienti base e il “credo” sia di Luisa che di Lamberto e la loro iniziativa e intraprendenza li contraddistingue nel mercato italiano ed internazionale”.

Sabato sarà l’occasione per poter gustare e vedere le loro creazioni presso il Factory Store Lamberto Losani Via Frà Filippo Longo, 48, Magione.

SCOPERTO AUTORE ABBANDONO RIFIUTI

Le indagini della Polizia locale di Magione scoprono un altro responsabile di abbandono di rifiuti
Il materiale, segnalato in varie parti del territorio, era stato lasciato dal titolare di una ditta che effettua tinteggiature

 Gli agenti della polizia locale di Magione sono intervenuti nei giorni 29 e 31 settembre in località Casenuove e zona autodromo dove sono stati rinvenuti una notevole quantità di rifiuti speciali e pericolosi abbandonati. Le due discariche sono state individuate su segnalazione di un privato cittadino e di guardie ambientali. Le indagini effettuate dagli agenti sul materiale abbandonato hanno attestato che tutti i rifiuti erano riconducibili a un unico responsabile subito individuato. Si tratta di un imbianchino titolare di una ditta nella zona. Il materiale abbandonato proviene dai cantieri dove ha lavorato
. L’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica.

venerdì 1 febbraio 2019

LAVORI PONTE CAINA

Ponte torrente Caina, chiusura temporanea del traffico per i lavori di ampliamento
L’allargamento consentirà il transito in piena sicurezza dei tanti veicoli, compresi bus e mezzi agricoli

Chiusura al traffico della strada comunale Villa - torrente Caina, località Pucciarella di Magione, da lunedì 4 al 18 febbraio per il completamento dei lavori di ampliamento del ponte. La chiusura riguarda sia il traffico veicolare che quello pedonale.

I lavori, partiti lo scorso mese di ottobre, riguardano l’ampliamento della sede stradale del ponte sul Caina a Collesanto di Magione. Il “nuovo” ponte avrà due corsie di almeno 3 metri di larghezza e un passaggio pedonale laterale: elementi che garantiranno finalmente il transito in piena sicurezza dei tanti veicoli, compresi bus e mezzi agricoli, che quotidianamente lo utilizzano.

L’opera, finanziata con fondi propri e regionali, è stata interamente progettata dall’ufficio lavori pubblici del comune di Magione.

mercoledì 30 gennaio 2019

TRASIMENO MUSIC FESTIVAL 2019

Trasimeno Music Festival 2019 – Dal 29 giugno al 5 luglio 2019 si svolgerà la 15a edizione del Trasimeno Music Festival organizzato dall’omonima associazione e con la direzione artistica della pianista canadese Angela Hewitt.

I LUOGHI – La Basilica Superiore di San Francesco ad Assisi, il Castello del Sovrano Militare Ordine di Malta a Magione, la Basilica di San Pietro e la Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia, il Teatro Signorelli a Cortona, accoglieranno grandi interpreti della musica classica di fama internazionale e giovani musicisti di talento che nell’arco di una settimana si avvicenderanno sul palcoscenico in un’atmosfera serena, apprezzata dagli attenti spettatori provenienti da tutto il mondo.

GLI ARTISTI – Oltre Angela Hewitt, si esibiranno al TMF 2019: Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi – Matthew Halls, direttore – Anu e Piia Komsi, soprani – Anna Bonitatibus, mezzo soprano – Diego Godoy, tenore – Christian Senn, basso – Gloria Campaner, pianoforte – William Crane, harmonium – Mark Simpson, clarinetto – Rodney Prada, viola da gamba – Camerata RCO (solisti della Royal Concertgebouw Orchestra, Amsterdam) – Il Pomo d’Oro, orchestra – Emöke Baráth, soprano – Francesco Corti, clavicembalo e direttore orchestra Il Pomo d’Oro. (A tale elenco di musicisti andrà aggiunto il nome di colui che suonerà la tiorba).

IN PROGRAMMA:
Gioachino Rossini: Petite Messe Solennelle
Johann Sebastian Bach: Quattro Toccate – Do minore BWV 911 – Sol maggiore BWV 916 – Fa diesis minore BWV 910 – Mi minore BWV 914
Wolfgang Amadeus Mozart: Sonata in Do minore, K. 457 * Ludwig van Beethoven: Sonata in Do minore, Op. 111
François Couperin: Leçons de Ténèbres pour le Mercredi Saint Bohuslav Martinů: La revue de cuisine, sestetto per clarinetto, fagotto, tromba, violino, violoncello e pianoforte
Camille Saint-Saëns: Settimino per pianoforte, tromba e archi,
Op. 65
Antonín Dvořák: Quintetto per archi n. 2 in Sol maggiore, Op. 77
composizioni della cantante e compositrice veneziana Barbara Strozzi e del suo maestro Francesco Cavalli
Ludwig van Beethoven: Mit einem gemalten Band, Op. 83 n. 3 – T´intendo, sì, Op. 82 n. 2 – L´amante impaziente, Op. 82 n. 3 – Resignation – Sehnsucht – Neue Liebe, neues Leben, Op. 75 n. 2 Johannes Brahms: Sonata in Mi bemolle maggiore per clarinetto e pianoforte, Op. 120 n. 2
Fryderyk Chopin/Pauline Viardot: L´oiselet – Coquette – Berceuse – La jeune fille
Fryderyk Chopin: una selezione di pezzi per pianoforte (da definire)
Franz Schubert: Der Hirt auf dem Felsen, D. 965
Mark Simpson: Barkham Fantasy (per pianoforte)
Kaija Saariaho: From the Grammar of Dreams (per due soprani) Jovanka Trbojevic: Sky Shopping – Homage to Brahms (per soprano e violoncello)
Mark Simpson: Darkness Moves (per clarinetto eseguita dal compositore)
Matthew Whittall: brani da Leaves of Grass (Preludi per pianoforte)
Samuel Barber: Adagio mesto e Fuga dalla Sonata per pianoforte Op. 26
Johann Sebastian Bach: Tre Toccate – Re minore BWV 913 – Sol minore BWV 915 – Re maggiore BWV 912
Johann Sebastian Bach: Fantasia cromatica e fuga BWV 903
Wolfgang Amadeus Mozart: Sonata in Re maggiore, K. 576 Maurice Ravel: Le tombeau de Couperin.

Tuttto il programma è consultabile su:
https://trasimenomusicfestival.com/it/festival/programme/tmf-2019/u

Il festival, oltre agli 8 concerti in programma nei 7 giorni, propone al pubblico anche iniziative collaterali come:
l’incontro con lo scrittore inglese Ian McEwan, autore del romanzo “La ballata di Adam Henry” dal quale è stato tratto il film “The Children Act – Il verdetto” diretto da Sir Richard Eyre, con gli attori Emma Thompson e Stanley Tucci; la sceneggiatura è dello stesso McEwan. L’appuntamento è per martedì 2 Luglio 2019, ore 16 al Teatro Signorelli di Cortona: Angela Hewitt e Ian McEwan presenteranno il film che sarà proiettato in lingua inglese con i sottotitoli in italiano; 
“Anteprima Festival”, un concerto gratuito con giovani musicisti di talento che si terrà il 28 giugno prossimo alle ore 21 presso la piazza del borgo di San Savino (frazione del Comune di Magione) che si affaccia sul Lago Trasimeno; 
dibattiti pre-concerto moderati dal giornalista Eric Friesen (date e sedi saranno comunicate prossimamente). L’ingresso è gratuito per tutti i possessori del biglietto per il concerto serale.
Durante il periodo 25 giugno – 10 luglio 2019, tutti i possessori di un biglietto di qualsiasi concerto incluso nel programma del TMF, potranno visitare la Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia con la tariffa ridotta d’ingresso di 4 euro anziché 8 euro.

Il Trasimeno Music Festival è annoverato dalla stampa estera e nazionale come ”uno dei più prestigiosi festival in Europa”, “una piccola Onu della cultura”, “uno dei migliori festival musicali in Italia”.
Poiché moltissimi stranieri che frequentano il festival rimangono 9/10 giorni in Italia, la manifestazione artistica riveste anche un ruolo di primo piano per la promozione e valorizzazione delle città e dei borghi in cui si tengono i concerti, dal punto di vista culturale, turistico e sociale.
Per la sezione “INCONTRI” del festival, sono passati gli scorsi anni “ospiti speciali” che si sono distinti in vari settori professionali: scrittori pluripremiati, nell’opera dei quali la musica riveste un ruolo centrale come Ian McEwan, Vikram Seth, Julian Barnes, William Fiennes, Madeleine Thien – musicisti, musicologi, personalità del mondo musicale, discografici, giornalisti di settore come Michael Steinberg, Michael Berkeley, Sir Jeffrey Tate, Sir Roger Norrington, Marina Mahler, Simon Perry, Eric Friesen – lo storico photo editor di Life Magazine e The New York Times John G. Morris – gli attori Roger Allam e Simon Callow, il regista Sir Richard Eyre.
L’Associazione Trasimeno Music Festival, per la realizzazione dell’edizione 2019 ringrazia:
il Comune di Magione, Main Partner – i numerosi “Amici del Festival”, soci Donatori provenienti da tutto il mondo – la Regione Umbria per il contributo economico – la Galleria Nazionale dell’Umbria, Partner della manifestazione – il Sovrano Militare Ordine di Malta per la disponibilità ad ospitare i concerti al Castello di Magione – la Fondazione per l’Istruzione Agraria per la concessione dell’Abbazia e la Basilica di San Pietro di Perugia – l’Associazione Culturale Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco Assisi per il concerto del 29 giugno – il Comune di Cortona per le iniziative del 2 luglio – l’Associazione Turistica Pro Magione – la Pro Loco San Savino – Fazioli Pianoforti e Umbra Label per la sponsorizzazione del festival.
La manifestazione si avvale del patrocinio dei Comuni di Assisi, Perugia, Magione e Cortona.

INFORMAZIONI – BIGLIETTERIA – PREVENDITA – PRENOTAZIONI ALBERGHIERE:
Associazione Trasimeno Music Festival
Tel. e Fax +39 075 5153024 * Mob. +39 393 9458554
info@trasimenomusicfestival.com -maria@trasimenomusicfestival.com

lunedì 28 gennaio 2019

GEO&GEO AL TRASIMENO

Il Trasimeno protagonista nella trasmissione Geo&Geo in onda giovedì 31 gennaio

 Il Trasimeno protagonista della trasmissione televisiva Geo&Geo su RaiTre condotta da Sveva Sagramola ed Emanuele Biggi. Il primo dei due servizi realizzati a seguito delle riprese effettuate in più sessioni tra la primavera e l’autunno dello scorso anno andrà in onda giovedì 31 gennaio, ore 18.10.

Nelle due puntate previste dal programma saranno protagonisti i paesi lacustri con le loro specificità ambientali, storiche e culinarie.

Tra le riprese fatte nel comune di Magione anche l'attività svolta dalla Cooperativa pescatori di San Feliciano e l'Oasi naturalistica La Valle di San Savino